In primo piano

CUCINA DI SALA PRIMO PIATTO "PULLICINELLA SAPURITO" IL SAPORE DELLA NAPOLETANITÀ..mp4

Grazie! Condividilo con i tuoi amici!

Non hai gradito questo video. Grazie per il feedback!

Aggiunto da videoricette
307 Visioni
IL piatto PULLICINELLA SAPURITO gustoso e semplice si richiama al folclore e all'orgoglio di essere partenopei. Gli ingredienti sono di facile reperibilità a un costo accessibile. Il nome PULLICINELLA "SAPURITO" si associa al carattere gioioso del vero napoletano. Pulcinella è una maschera nata a Napoli, durante la seconda metà del Cinquecento, quando ci fu l'avvento della Commedia dell'Arte, e fu inventata dall'attore Silvio Fiorillo. I napoletani amano denominare affettuosamente la loro maschera "Pullicinella". La maschera di Pulcinella ha un significato non solo storico, artistico e culturale, ma soprattutto sociale, o meglio di denuncia sociale. Metaforicamente quindi la maschera simboleggia la plebe napoletana che stanca degli abusi e delle umiliazioni ricevute dalla cinica classe alto--media borghese, si ribella a questi disumani potenti, che hanno fatto di tutto per rendere nel corso dei secoli una vita dura e avversa al popolo partenopeo. PULCINELLA, di professione fa il servitore e il suo nemo deriva da"polece" (pulce); è un personaggio essenzialmente popolare. Il suo carattere è impertinente, pazzerello, chiacchierone, furbo ed è la personificazione del dolce far niente. Pulcinella ha sempre fame e sete, il suo piatto preferito sono i maccheroni al sugo e sicuramente avrebbe gradito il piatto "PULLICINELLA SAPURITI". PULLICINELLA SAPURITO è un piatto inedito della cucina sala ideato dal docente Antonio Faracca e dall'allievo Carillo Antonio in occasione del 5° Concorso Regionale AMIRA -- IPSSAR una performance dove gli allievi degli istituti alberghieri sono stati i veri e unici protagonisti. Tra gli ingredienti non a caso un pizzico d'ingrediente non partenopeo dove Pulcinella ha voluto contribuire a unire il nord e il sud. PULLICINELLA SAPURITI Ingredienti per cinque persone 500 gr di linguine 500 gr alici (pulite e deliscate) 500 gr di mitili di BAIA 500 gr di vongole comuni di BAIA 200 gr di zucchine (preparare una crema di zucchine) 3 peperoni rossi tagliati a listarella 3 melanzane 250 pomodorini vesuviani 50 gr di olio extravergine di oliva 0,1 gr di zafferano 25 gr brandy Sale Procedimento 1. Versare l'olio nella padella e quando sarà ben caldo adagiarvi le melanzane e peperoni e far cuocere; 2. Nel fondo di cottura aggiungere le alici deliscate e far rinvenire per due minuti circa e flambare con il brandy; 3. Mettere da parte qualche alici per la decorazione del piatto; 4. Evaporato il brandy, aggiungere i mitili e lupini sgusciati e lasciare insaporire il tutto per pochi secondi ultimando la preparazione con i pomodorini e il liquido dei molluschi; 5. Regolare di sale; 6. Insaporire con lo zafferano; 7. Pochi secondi e saltare le linguine e/o spaghetti o vermicelli.
Categoria
Primi Piatti
Tags
napoletanit, pullicinella, primo, della, sapore, cucina, sapurito, piatto, sala

Posta un commento

Commenti

Commenta per primo questo video.